Kull. Esule di Atlantide

Kull. Esule di Atlantide



Contenuto:
  1. Introduzione (autore: Steve Tompkins)
  2. Senza titolo ("Exile from Atlantis", 1967)
  3. "Il regno fantasma" ("The Shadow Kingdom", 1929)
  4. "Gli specchi di Tuzun Thune" ("The Mirrors of Tuzun Thune", 1929)
  5. "Il Fiume Stige" / "l'Altra Riva dell'Alba" ("River Stagus" / "Beyond the Sunrise", 1978)
  6. "La gatta e il teschio" ("The Cat and the Skull")
  7. "Il ruggito del silenzio" ("The Skull of Silence", 1967)
  8. "I colpi di gong" ("The Striking of the Gong", 1976)
  9. "L'altare e lo scorpione" ("The Altar and the Scorpion", 1967)
  10. "La maledizione del teschio dorato" ("The Curse of the Golden Skull", 1967)
  11. "La cittā nera" ("The Black City", 1978)
  12. Frammento senza titolo
  13. "Quest'ascia č il mio scettro!" ("By this Axe I rule!", 1967)
  14. "Le spade del regno purpureo" ("Swords of the Purple Kingdom", 1967)
  15. "Il re e la quercia" (poesia, "The King and the Oak", 1939)
  16. "Regni della notte" ("Kings of the Night", 1930) [appartenente anche alla serie di Bran Mak Morn]

    Miscellanea:
  17. Frammenti di "Am-ra dei Ta-an"
  18. "Il regno fantasma" (bozza)
  19. "La gatta di Delcardes" ("Delcardes' Cat", 1967)
  20. "Il re e la quercia" ("The King and the Oak")

  21. Appendice: Genesi del barbaro di Atlantide (autore: Patrice Louinet)
  22. L'Autore: Robert E. Howard. Kull, l'esule definitivo: arriva per il barbaro di Atlantide l'editio princeps, un opera attesa da decenni (autore: Giuseppe Lippi)
  23. Dossier: "Questa penna č il mio scettro". Riflessioni su Kull di Atlantide alla luce di Shakespeare, Blake e W.B. Yeats, i precursori del grande Howard (autore: Laura Serra)

Dettagli:

Crediti: